DIODO 808 NM

COME FUNZIONA

Il Bersaglio del Laser è la melanina. Il laser, emette un fascio di luce molto concentrata, che viene assorbita direttamente e selettivamente dalla melanina che è presente nel bulbo del pelo. Mediante fototermolisi selettiva l'energia luminosa emessa dal laser produce energia termica (calore), causando un'esplosione delle cellule del bulbo pilifero e l'eliminazione dello stesso, ed impedendo quindi in futuro la ricrescita dei peli.

MIGLIORI RISULTATI

I risultati migliori si ottengono su peli scuri in pelli chiare.

SU QUALI PELI AGISCE

Si riescono a danneggiare solo i bulbi piliferi in fase di crescita (anagen) e non tutti i bulbi piliferi presenti nella zona. Per questo motivo occorre ripetere le sedute ad una distanza variabile fra i 15 e i 30 giorni, in modo da colpire sempre una buona percentuale di peli in crescita. Rispondono meglio i peli scuri rispetto a quelli chiari ( di qui la necessità di non decolorarli durante i trattamenti laser).

SU QUALI PELLI AGISCE

Minori complicanze su pelli chiare, rispetto a quelle scure (da qui il non intervenire quando la pelle è abbronzata per ridurre il rischio delle ipopigmentazioni cutanee).